Oppresso ed oppressore non sono uguali

Su 114 capitoli del Corano 113 cominciano “nel nome di Allah il Misericordioso il Clemente” e complessivamente questa formula, chiamata basmalah, si ripete 114 volte.

In un detto Santo, parole di Allah non presenti nel Corano ma tramandare dal Profeta, Egli dice: “la Mia misericordia supera la Mia collera”.

La visione pacifista che pone oppresso ed oppressore sullo stesso piano è una grande ingiustizia.

Dio solo sa quanto i musulmani vogliono il bene per le persone e Dio solo sa quanto noi preghiamo per il bene del e nel mondo.

Ma se un musulmano invoca la collera di Allah su di un criminale, autore di un genocidio questo non significa che l’Islam sia meno misericordioso, o il Dio dell’Islam…

Invocare Allah Significa chiedere l’intervento divino contro chi non ha in cuor suo ormai compassione per il creato e per le creature…

Significa invocare Allah per fermare quell’ingiustizia che l’uomo fa finta di non vedere…

E Allah è il più Misericordioso dei misericordiosi…

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: